Normazione a supporto di Industria 4.0, il contributo UNINFO nel Dossier UNI

Pubblicato: Venerdì, 26 Maggio 2017 in Focus

Con l’avvento della cosiddetta quarta rivoluzione industriale, grazie alla diffusione di nuove tecnologie (digitali e non), il comparto industriale sta vivendo una profonda trasformazione dei meccanismi attraverso cui ha storicamente prodotto valore, innovazione e benessere.

Con la trasformazione in chiave 4.0 è possibile sviluppare una nuova “automazione produttiva modulare” dove i sistemi di controllo sono composti da componenti intelligenti, capaci di adattarsi al contesto, in un sistema dove le macchine e i robot sono completamente - e in modo sicuro - integrati con la forza lavoro umana.

A questa nuova automazione produttiva modulare deve seguire una nuova “normazione modulare” nella quale veloci tempi di risposta di soluzioni condivise alle filiere tecnologiche e la compatibilità tra le norme basate sul consenso (quelle proprie a UNI-CEN-ISO) e gli standard proprietari (spesso legati a consorzi industriali) dovranno ridisegnare il “modo” ed i relativi “output” di concepire il ruolo degli Enti di Normazione.

In particolare, nel vasto perimetro che include gli ambiti e le innovazioni della sfida "Industry 4.0", s’inserisce una serie d’iniziative rese possibili dagli sviluppi tecnologici più recenti nel campo dell’ ICT.

Tra queste, per razionalizzare la presenza nazionale di tutti gli stakeholder istituzionali, professionali e della Business Community coinvolti nel contesto IT dell’Industry 4.0, si è costituita la Commissione UNINFO UNI/CT 519: "Tecnologie abilitanti per Industry 4.0", il cui campo di applicazione comprende le tecnologie digitali necessarie allo sviluppo dell’Industria 4.0 che ricadono nell’area di competenza dei seguenti organi tecnici internazionali di competenza UNINFO.

Leggi la versione completa del Dossier U&C: La normazione a supporto di Industria 4.0